Management Interculturale e comunicazione interculturale

 

Fare affari in India

La comunicazione è un aspetto fondamentale nella interazione umana. La differenza tra essere più o meno efficaci e saper comunicare sta nel sapere trasmettere quello che si vuole dire all'altra persona. Comunque, anche se non vogliamo, trasmettiamo un messaggio, una informazione di noi. Anche all'interno di una cultura possano nascere delle incomprensioni dovute alla differenza dell'età, delle genere o di capacità sociali.
Fatto questa premessa, gli ostacoli alla comunicazione aumentano quando si scavalcano i confini culturali. Aumentando le distanze culturali, aumentano anche gli ASSUNTI sulla base dei quali gli individui comunicano. 
 

Cosa sono gli ASSUNTI culturali e che ruoli giocano nel plasmare la comunicazione interculturale?

 
Gli assunti riflettono le strutture del sapere, sulla base dei quali i manager, e ogni individuo in generale, si relazionano con le altre persone così come con il più ampio contesto esterno. Sono i schemi organizzativi di conoscenza che inevitabilmente plasmano il modo in cui i manager  percepiscono gli eventi e e le persone, influenzano i giudizi e le interpretazioni e condizionano il modo in cui risponderanno alle situazioni.
 
Lo stile comunicativo di un particolare gruppo culturale può essere analizzato sulla base di diverse dimensioni:
  1. Alta/bassa contestualizzazione
  2. Ideologismi/pragmatismo.
  3. Comunicazione associativa/comunicazione astrattiva.
  4. Comunicazione verbale/comunicazione non verbale.
Per esempio lo stile comunicativo indiano è caratterizzato dall'essere elaborato piuttosto che succinto. Agli indiani piace parlare ed esprimere il proprio punto di vista in molteplici modi. Questa tendenza comportamentale è probabilmente rinforzata dalla sensibilità degli indiani al contesto, la quale comporta che tutte le possibilità eventualità debbano essere illustrate e le loro implicazioni chiaramente delineate. 

 

CORSO

Il corso è un training "multitasking" costruito sull’analisi delle dimensioni culturali (Hofstede) e della preparazione linguistica (metodo PALM di Zivny). Si propone un lavoro intensivo e mirato per soddisfare le esigenze delle aziende che operano nell'ambiente multiculturale. Portiamo le soluzioni nell'interazione in un ambiente multietnico e multilinguistico.  Il corso genera le attitudini d'analisi nelle situazioni sfuggenti di elevata complessità. Il corso può essere personalizzato o adattato alle esigenze dell'azienda. Il training interculturale prepara i membri a conoscere e a lavorare in una cultura specifica usando gli strumenti linguistici ed il linguaggio adeguato.

 

Ambiti d'intervento:

 

Cultura ed organizzazione culturale. 

Management interculturale e Change management. Rivolto ai consulenti aziendali, manager e formatori interessati ad utilizzare il nostro know-how nel campo della cultura e nella gestione del loro lavoro. 

Settore pratico educativo linguistico e relazioni interculturali. 

Insegnamento delle lingue attraverso il metodo PALM (Per ulteriori informazioni vedi www.psicologopz.com).

Ulteriori informazioni sulla richiesta.